Press e News

La Notte della Geografia - Ragusa 6 aprile 2018

Eventi del 6 aprile 2018 a Ragusa. La Notte della Geografia / La Nuit de la Géographie / The Night of Geography. La presentazione di un fondo bibliografico, l’esposizione della mostra Sicilia Antiqua e un concerto presso il cortile di Santa Teresa.

presentazione del Volume - 22 Novembre 2016

La Fondazione Cesare e Doris Zipelli, in collaborazione con il Movimento "V.Brancati" presenta il Volume "Schermi Multipli e Plurime Visioni" la Grande Madre. l'Italia, della Porf.ssa Tullia Giardina "Marisilio Editore", per la sezione "ricerche Marsilio" edito con il contributo della Fondazione Cesare e Doris Zipelli

Presentazione del volume "Schermi Multipli e Plurime Visioni"

Presentazione del volume - 03 novembre 2016

La Fondazione Cesare e Doris Zipelli, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Santa Croce Camerina, presentano il Volume "Schermi Multipli e Plurime Visioni" la Grande Madre. l'Italia, della Porf.ssa Tullia Giardina "Marisilio Editore", per la sezione "ricerche Marsilio" edito con il contributo della Fondazione Cesare e Doris Zipelli,

Presentazione del volume

"Schermi Multipli e Plurime Visioni" la Grande Madre. L'Italia della Porf.ssa Tullia Giardina "Marisilio Editore", per la sezione "ricerche Marsilio" edito con il contributo della Fondazione Cesare e Doris Zipelli

Mostra “Sicilia e Licodia”

per iniziativa della Fondazione Zipelli - Licodia Eubea Chiesa del SS. Crocifisso dal 6 Agosto al 6 Settembre 2015

Ragusa foto Festival

Sabato 24 agosto l'inaugurazione

Le stampe antiche della Sicilia della collezione Zipelli in mostra a Ragusa

Comunicato stampa

Grande successo per la mostra “sicilia antiqua”: studenti, turisti e semplici cittadini alla BAPR per “invito a palazzo”

Comunicato Stampa

"invito a palazzo": la Banca Agricola Popolare di Ragusa apre i saloni di rappresentanza al pubblico e propone sabato primo ottobre una mostra di carte della Sicilia.

Link utili
La Fondazione Zipelli
Benvenuti nel sito della Fondazione Cesare e Doris Zipelli

L'ingegnere Cesare ZipelliDenominazione: Fondazione Cesare e Doris Zipelli
Istituita da: Banca Agricola Popolare di Ragusa
Data Costituzione: 21 Maggio 2010

Consiglio di Amministrazione    
Presidente: Dr. Carmelo Arezzo   
Consigliere: Dr. Bruno Canzonieri        
Consigliere: Ing. Sergio Impellizzieri (in rappresentanza degli eredi dell’Ing. Cesare Zipelli )

Patrimonio e mezzi finanziari della Fondazione
Collezione di stampe ed arte documentaria donata dall’Ing. Cesare Zipelli
Dotazione iniziale della Banca Agricola Popolare di Ragusa
Contributo annuo della Banca Agricola Popolare di Ragusa per spese di funzionamento


Breve sintesi degli scopi della Fondazione
La Fondazione si propone, senza alcuna finalità di lucro e con mero fine di promozione sociale e culturale, gli   obiettivi  di conservazione e valorizzazione della collezione oggetto del lascito testamentario dell’ing. Cesare Zipelli,   con lo scopo di curarne la pubblica fruizione, mettendola a disposizione anche della collettività regionale e nazionale, delle  Università , delle  Istituzioni  e delle associazioni culturali.
Si ripromette altresì  di attivare nel tempo ogni forma di intervento ed ogni altra attività tesi  all’acquisizione di altro patrimonio (collezioni d’arte,  archivi, raccolte od anche opere singole).
La Fondazione  si propone  inoltre  di   favorire ed incrementare ogni iniziativa nel campo delle attività creative e di ricerca scientifica con particolare riguardo  alle discipline economiche , sociali, artistiche, letterarie, umanistiche, scientifiche, promuovendo ed incoraggiando, direttamente o anche mediante l’istituzione di centri di ricerca, iniziative intese  ad approfondire e diffondere la  conoscenza  di tali ricerche ai fini del progresso scientifico, sociale e culturale del territorio siciliano, con particolare attenzione per la provincia di Ragusa.
Potrà inoltre, al fine di meglio perseguire il suo scopo statutario:
promuovere studi e ricerche; istituire borse di studio e premi  o collaborare alla attribuzione ed alla gestione di quelli istituiti da altri soggetti; pubblicare direttamente o indirettamente libri;  acquisire la titolarità o dar vita  a riviste  e pubblicazioni periodiche provvedendo alla loro pubblicazione direttamente o indirettamente; organizzare ogni tipo di evento culturale che utilizzi la cultura siciliana quale veicolo di promozione dell’immagine “Sicilia”, dei suoi prodotti, della sua cultura in genere; organizzare e gestire direttamente ed indirettamente esposizioni, mostre, convegni ed incontri con operatori e con la stampa, spettacoli, avvenimenti, concerti, rassegne e quanto altro necessario ed utile per conseguire gli scopi sopracitati;  ideare, coordinare e realizzare attività ed iniziative di tutela e valorizzazione delle attività storiche artigianali, agricole, industriali e produttive in genere, nonché degli antichi mestieri della Sicilia e dei loro prodotti.
La Fondazione si propone infine di porsi quale strumento operativo per la  realizzazione degli scopi statutari con particolare riguardo a ogni possibile collaborazione con gli enti pubblici  e privati, stipulando con gli stessi convenzioni  o  collaborazioni  per la realizzazione anche per conto terzi dell’attività e per il raggiungimento dei fini statutari.